Home Mondo Tutti i modi in cui Trump ha peggiorato clima e ambiente

Tutti i modi in cui Trump ha peggiorato clima e ambiente

69
0

L’eredità tossica di Donald Trump sulle leggi di protezione ambientale: ecco i provvedimenti destinati ad accelerare l’umana devastazione del Pianeta.

Con un ultimo colpo di coda, l’Amministrazione Trump ha deciso di sottrarre oltre 12.140 km quadrati del territorio di Oregon, Stato di Washington e California settentrionale dall’habitat protetto dell’allocco maculato americano (Strix occidentalis caurina), un rapace considerato a rischio estinzione per l’assottigliamento delle foreste.
 
Secondo i gruppi che si occupano della conservazione di questa specie, il provvedimento è destinato a sventrare di più di un terzo i boschi con dense canopie (volte superiori) in cui il rapace si rifugia e che impiegano almeno 150 anni per rigenerarsi: un ultimo regalo all’industria del legno che da tempo faceva pressioni sul governo federale, e che si sarebbe accontentata di molto meno.

FAVORI FINALI. La decisione è solo l’ultima di una lunga serie di approvazioni “dell’ultimo minuto” di leggi che privilegiano il comparto industriale e petrolifero, a discapito della protezione delle aree naturali e delle specie a rischio. Quella che si sta consumando è la degna conclusione di quattro anni di sistemico smantellamento di impianti legislativi a salvaguardia dell’ambiente faticosamente ottenuti in decenni di conquiste politiche.
 
Dal 2016 ad oggi, l’Amministrazione Trump ha abbandonato ogni tentativo di controllo delle emissioni dannose, impoverito gli standard che garantiscono l’accesso ad acqua pulita e ad aria meno inquinata, penalizzato la tutela del suolo pubblico e degli animali minacciati di estinzione per favorire l’estrazione di combustibili fossili .

È SOLO L’INIZIO. Uragani, incendi, contaminazione delle acque e cessione di territori protetti stanno già pesando duramente sui cittadini statunitensi e specialmente sulle minoranze etniche, sui più poveri e sulle popolazioni native americane.
 
Le ricadute sull’ingiustizia climatica e sulla crisi climatica globale sono destinate a durare nel tempo e superare lo stesso Trump, in un momento storico in cui ogni passo indietro sulle emissioni dannose rischia di trasformarsi in un’occasione mancata per sempre. Qui di seguito una piccola selezione da una lista, compilata e numerata dal Guardian, di 75 provvedimenti ambientali clamorosi con i quali Trump ha reso l’America e il mondo intero più poveri e inquinati.
 
In questi ultimi cinque anni, Donald Trump…

1. Ha facilitato l’affitto di suolo pubblico per le trivellazioni di gas e petrolio.
2. Ha abilitato l’espansione delle trivellazioni offshore.
5. Ha respinto le raccomandazioni degli scienziati a rafforzare la legislazione contro l’inquinamento atmosferico, in particolare contro il particolato fine (PM2.5) emesso dagli scarichi dei veicoli e dalle centrali elettriche alimentate con combustibili fossili. Le comunità più povere e le minoranze etniche USA sono particolarmente esposte a questa forma di inquinamento, associata a un rischio maggiore di ospedalizzazioni, malattie croniche e morte prematura. Inasprire gli standard sul PM2.5 salverebbe la vita di 12.000 statunitensi ogni anno.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here